La differenza tra usabilità e user-experience

Quando si parla di siti internet, sentiamo spesso parlare di usabilità e user-experience. Questi due termini vengono talvolta utilizzati come sinonimi. In realtà sono definizioni ben diverse, che vanno a delineare due aspetti molto importanti dell’esperienza di navigazione su un sito.

 

Usabilità e User-Experience sui siti internet

Con usabilità si definisce la facilità e la soddisfazione con cui un utente raggiunge un obiettivo che si prepone all’interno di un percorso di navigazione.

L’usabilità misura quindi quanto è facile usare un sito per arrivare a uno o più scopi.

In ambito e-commerce, può essere considerato esempio di ottima usabilità quando si ha come obiettivo quello di rimuovere un elemento dal carrello e riusciamo a farlo in maniera facile, intuitiva e veloce.

Questo ad esempio è il carrello di Ebay.
 

 
Come possiamo vedere, il tasto “rimuovi” è ben visibile sotto al prezzo ed è possibile trovarlo pochissimi secondi.

Guardiamo invece questo esempio dal carrello di Amazon:
 


 

In questo caso il tasto “rimuovi” (che ho evidenziato in giallo come in precedenza) è molto più piccolo rispetto a quello di Ebay tanto da risultare poco visibile e nascosto in mezzo al resto del testo.

Questa difficoltà nel reperire il tasto “rimuovi” può provocare frustrazione in chi vuole compiere l’azione di rimuovere l’oggetto indesiderato dal carrello.

I designer di Amazon sono impazziti? Non proprio.

La mancanza di una usabilità ottimale in questo caso è voluta. Con questa struttura, l’utente avrà più difficoltà ad eliminare il prodotto dal carrello e, in futuro, aumenteranno le possibilità che torni per acquistarlo (grazie anche alle giuste leve di remarketing e e-mail marketing).

Amazon non è l’unico sito a utilizzare queste furbizie. Anzi c’è chi compromette ancor di più l’usabilità eliminando totalmente il tasto “rimuovi” e lasciando la possibilità di togliere un prodotto dal carrello solo andando a selezionare “0” dal menù a tendina del numero prodotti desiderati.
 


 

La User-Experience

E la User Experience?
La User Experience, abbreviato in UX, tratta dell’esperienza a tutto tondo dell’utente sul sito, sia dal lato di interfaccia che da quello di navigazione. Che quest’ultima sia facile e appagante per l’utente non è importante.
Come abbiamo visto nell’esempio, sia nell’esempio Ebay che in quello Amazon possiamo parlare di User Experience.

Nel caso di Ebay è stata studiata un’esperienza utente che renda facile la vita al navigatore.
Nel caso di Amazon, invece, è stata privilegiata un’esperienza utente che renda l’obiettivo meno raggiungibile con il fine di aumentare le conversioni.

Personalmente, credo che l’usabilità sia sempre uno dei punti cardine su cui cementare le fondamenta della User-Experience. In particolare, se avete un e-commerce, va studiata a fondo e testata ripetutamente se volete che i clienti comprino da voi.

Un utente che non riesce a centrare il suo obiettivo con facilità sarà facilmente un utente arrabbiato che abbandona il sito per non ritornarci. Amazon può permettersi di creare una leggera frustrazione ai suoi visitatori, i pesci più piccoli no!


Anche questo articolo è giunto al termine. Spero di averti schiarito le idee sulle differenze tra usabilità e User Experience di un sito e-commerce.

Hai qualche domanda a riguardo? Scrivimi nei commenti!

Ci vediamo al prossimo articolo.
Bona,
Marco

Lascia un commento